martedì 18 settembre 2018

Anabolizzante e denosumab, cura ottimale per osteporosi

Durante l’ultimo Convegno di Reumatologia Clinica tenutosi quest’anno in Florida sono stati presentati i risultati di uno studio sulle cure ottimali per l’osteoporosi. In particolare, in pazienti affetti da osteoporosi non precedentemente trattata e ad alto rischio di frattura, la terapia ideale sembra essere l’utilizzo di agenti anabolici, come teriparatide (o abaloparatide, al momento disponibile solamente negli USA e non in Europa) seguiti dal denosumab.
Enrica Ciccarelli della Commissione Farmaci AME (Associazione Medici Endocrinologi) parlando dei risultati: “I dati di questo studio dimostrerebbero una maggiore

Screening primario senza citologia per HPV, maggiore efficacia nel rilevare lesioni pre-cancerose

Lo screening primario dell'HPV senza citologia ha portato a meno casi, rispetto ai test citologici, di neoplasia intraepiteliale cervicale di grado 3 o peggiore (CIN3+) e neoplasia intraepiteliale cervicale di grado 2 o peggiore (CIN2+) a 48 mesi. Questo è quanto emerge da uno studio pubblicato su JAMA ad opera di un gruppo di ricercatori del BC Women's Hospital and Health Centre a Vancouver, in Canada.
Gina Suzanne Ogilvie, prima autrice dello studio, spiega che “sebbene le linee guida sullo screening cervicale di un

Contraccettivo permanente ritirato dal commercio per effetti collaterali

La comunicazione arriva direttamente dalla Food and Drug Administration (Fda) che fa sapere che dal prossimo 31 dicembre il contraccettivo permanente Essure prodotto da Bayer non sarà più in commercio sul mercato americano. È la stessa azienda produttrice a comunicarlo alla Fda, dopo che il contraccettivo era già stato tolto dal mercato Europeo. Scott Gottlieb, commissario della Fda, spiega che la decisione del ritiro dal mercato Usa “segue una

Dagli USA ecco le raccomandazioni per i vaccini in gravidanza

È dell’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) la realizzazione di un documento che sia d’aiuto per coloro che forniscono cure ostetriche nella valutazione e soddisfazione dei bisogni vaccinali delle donne in gravidanza e nel post parto.
Kevin Ault della University of Kansas a Kansas City, che ha collaborato alla stesura del documento, ha spiegato che hanno “avuto richieste dai nostri membri riguardo alla realizzazione di una raccolta di queste informazioni in maniera che potessero essere recuperate facilmente”. Difatti questo progetto è stato pensato come a

Medici italiani, i numeri rispetto al resto d’Europa

Un recente comunicato di FIMMG (Federazione medici di medicina generale) e ANAAO (sindacato dei medici dirigenti) ha denunciato la futura drammatica situazione dei medici nel nostro Paese: si stima che tra 5 anni, a causa dei pensionamenti previsti e delle non sufficienti nuove assunzioni, mancheranno all’appello 45 mila medici tra specialisti e medici di famiglia; la situazione è destinata a peggiorare anche di più tra 10 anni, quando andranno in pensione 33.392 medici di base e 47.284 medici ospedalieri, per un totale di 80.676 unità.
La condizione italiana dei

Fda approva un nuovo farmaco per il dolore da endometriosi

L’Fda ha recentemente approvato elagolix, il primo nuovo farmaco da oltre un decennio per il trattamento del dolore associato ad endometriosi, prodotto da AbbVie in collaborazione con Neurocrine Biosciences e commercializzato con il marchio Orilissa. Il farmaco, che è un antagonista orale del GnRH, andrà assunto come pillola quotidiana con una doppia possibilità di durata d’impiego: 24 mesi per i 150 mg di dose una volta al giorno e di 6 mesi per i 200 mg di dose due volte al giorno. Questa doppia alternativa è dovuta ad un effetto indesiderato del farmaco, ovvero una possibile diminuzione dose-dipendente della

mercoledì 20 giugno 2018

Nuove regole per l’abilitazione dei medici


Il decreto del ministero dell’Università 58 del 9 maggio 2018, entrato in vigore sabato 16 Giugno, manda in pensione le vecchie regole per l’abilitazione alla professione medica del 2001 (decreto 445).
Prima importante novità riguarda il praticantato che non sarà più post laurea ma sarà spostato durante il corso di laurea, non prima del quinto anno e solo se si è in regola con gli esami fondamentali dei primi quattro anni. Il tirocinio consisterà nell’applicazione delle